Salvatore Cattafi

Associazione di Teatro, Arte e Cultura

Anno di fondazione: 1985
Sede: Barcellona Pozzo di Gotto (Messina)
Cap: 98051
Indirizzo: c/o Oratorio Salesiano – via San Giovanni Bosco, 6
Telefono:  090 – 979 74 02
email: associazione.cattafi@gmail.com
Presidente: Franco Cutroni  342 049 5224  franco.cutroni@teletu.it
Facebook: https://www.facebook.com/associazionesalvatorecattafi/
Sito web: http://www.salesianibarcellona.it/pagina.php?id=3
Generi rappresentati: Commedia, classici contemporanei, Musical
Lingua: Siciliano, Italiano


L’intervista al Presidente.

Franco Cutroni, di Barcellona Pozzo di Gotto, è l’attuale presidente dell’Associazione. Classe ’46, fin da ragazzo viene attratto dalla malìa del Teatro. Infatti, frequentando l’Oratorio Salesiano di Barcellona Pozzo di Gotto, fucina, tra l’altro, di tante attività teatrali, entra giovanissimo a far parte della piccola filodrammatica locale. Nel 1962 entra nella prestigiosa filodrammatica dell’Oratorio Salesiano, diventandone presto uno dei principali animatori.
Nel 1966 entra a far parte anche della Compagnia del Teatro Stabile Città di Barcellona costituita  dalla Pro Loco cittadina.
Nel 1985 promuove e fonda, insieme ad alcuni amici, l’Associazione Teatro Arte e Cultura “Salvatore Cattafi”,  divenendone il responsabile e  il direttore artistico.
Dal 1985 ad oggi organizza, in qualità di responsabile e/o di  direttore artistico della Associazione “Salvatore Cattafi,  una importante e significativa  stagione teatrale cittadina; la manifestazione – giunta alla 28° stagione teatrale – ha ospitato , nel corso degli anni, le migliori compagnie del teatro amatoriale e professionistico  della Sicilia.
Nell’anno  2012 ha festeggiato i 50 anni di teatro.

Presidente, ci dica:

Qual è lo spirito che anima la compagnia e per quali scopi è nata?
L’Oratorio Salesiano “San Michele  Arcangelo” di Barcellona Pozzo di Gotto nasce nel Gennaio del 1924 e dopo pochi mesi nasce la “filodrammatica Don Bosco”. alla fine del 2014 abbiamo celebrato i 90 anni della filodrammatica, che nel tempo si chiamerà  anche “Gruppo Teatro Salesiano” e in ultimo, in onore del grande benefattore della Casa Salesiana Barcellonese, Comm. Salvatore Cattafi, nell’ottobre 1985  nasce l’ASSOCIAZIONE TEATRO ARTE E CULTURA “SALVATORE CATTAFI”.
Il compito della nostra attività – che non è a fini di lucro –  è quello di organizzare, in particolare,  una stagione teatrale ( si è conclusa a maggio la 28° stagione).
Lo scopo:
perché il  Teatro è un potente mezzo educativo che può  e deve trovare spazio nell’educazione dei ragazzi.
Perché il Teatro è un linguaggio ricco di suggestioni e di contenuti culturali che richiede totale coinvolgimento di chi lo usa.
Perché fare Teatro vuol dire non solo conoscere un testo dal punto di vista letterario, storico, estetico ma riviverlo dal di dentro e quasi ricostruirlo.
Perché il linguaggio teatrale è il linguaggio espressivo per eccellenza che ha come strumento non solo la parola, ma il corpo con tutte le sue possibilità mimiche e gestuali e lo spirito con la sua potenza e varietà illimitate.
Perché il teatro è veicolo di messaggi che nessun linguaggio comunica con maggior efficacia, perché incrementa la concentrazione.
Perché il teatro è lavoro corale che educa alla solidarietà, alla comprensione, al rispetto reciproco, alla realizzazione di un progetto che può essere raggiunto solo con l’impegno comune e pertanto diventa anche mezzo di autentica educazione morale.
Ed infine, tolte le spese di organizzazione delle attività, buona parte dell’incasso viene devoluto all’Oratorio Salesiano per le varie attività educative  a favore dei giovane e dei  ragazzi; il resto viene consertavo in cassa per organizzare  i programmi dell’anno successivo.

Quali sono le maggiori difficoltà che dovete affrontare?
Le difficoltà di tutti: quelle economiche.

In che modo, in base alla sua esperienza, queste difficoltà possono essere superate?
Semplicemente presentando al pubblico buoni spettacoli. Se vuoi una  presenza numerosa  in sala sei “costretto” a rappresentare degli ottimi spettacoli teatrali ben confezionati e soprattutto ben recitati. E poi risparmiare al massimo sulla spese.

Cosa sogna, un presidente, per la sua associazione?
Personalmente sono un presidente “in uscita” nel senso che fra qualche mese si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del  nuovo Consiglio Direttivo dell’Associazione ed io ho deciso di lasciare spazio soprattutto ai giovani. Il mio sogno: è quello che la nostra Associazione “Salvatore Cattafi” continui con lo stesso amore per il teatro, quel teatro amatoriale , di cui Don Bosco si serviva per educare i giovani di ieri come quelli di oggi.


Menu Regione
Menu Provincia
Menu Compagnie
Home