PianoB Teatro

Compagnia Teatrale – Associazione Culturale

Anno di Fondazione Compagnia: 2016
Anno di Fondazione Associazione Culturale: 2019
Sede: Como
Cap: 22100
Indirizzo: via Bellinzona, 76
Genere degli spettacoli: Commedie brillanti, ironiche e divertenti
Lingua: Italiano
E-mail di contatto: info@pianobteatro.it
Sito Web: http://www.pianobteatro.it
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/PianoBTeatro/
Canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCw-gJvAWixKp1UhrAZvF5Rw
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/pianobteatro/

La compagnia “PianoB Teatro” nasce dal cuore e dalla mente di Manuela Clerici e Guido Santi che, dopo la precedente decennale esperienza teatrale con l’Associazione Culturale “Caffeina Teatro” di Grandate, hanno deciso di ripartire con un progetto nuovo, coinvolgendo attori e attrici provenienti da altri gruppi con cui i due avevano collaborato e con i quali condividono il desiderio di realizzare spettacoli teatrali curati e di qualità.
PianoB rappresenta la voglia di cambiare, di mettersi in discussione e di rinnovarsi, con l’obiettivo di crescere come attori e condividere esperienze, facendo teatro divertendosi.
Il gruppo ha collaborato con l’attore e registra Stefano Andreoli, di Teatro Città Murata, che si è occupato della regia della prima brillante commedia andata in scena nel 2017: “Rumors” del famoso drammaturgo Neil Simon.
L’anno successivo PianoB ha messo in scena “Non C’è Due Senza Te”, di Toni Fornari, con la regia di Davide Marranchelli e Stefano Andreoli.
Per il 2019 la compagnia si è cimentata in “Mi chiamo Frankenstin”, con testo e regia di Stefano Andreoli, ormai adottato come membro del cast e regista ufficiale.
A Ottobre 2019 PianoB Teatro diviene ufficialmente Associazione Culturale e si dedica alla preparazione del nuovo spettacolo che dovrebbe debuttare a Marzo 2020.

Spettacoli in repertorio

Non C’è Due senza Te
Mi Chiamo Frankenstin

“Non C’è Due senza Te” di Toni Fornari per la regia di Davide Marranchelli e Stefano Andreoli:
Maria Teresa è un’affermata scrittrice e una donna dichiaratamente soddisfatta dal punto di vista sentimentale, che però da quattro anni conduce una doppia vita.
Quando è Maria è sposata con Giorgio, pragmatico e preciso professore di matematica, fissato con numeri e probabilità, mentre quando è Teresa è sposata con Danny, scapestrato cantautore incompreso in preda ad un blocco creativo. Questi due uomini assolutamente complementari, e che sono all’oscuro di tutto, riescono a renderla felice e soddisfatta.
L’unica a conoscenza del segreto è Sara, editor e amica di Maria Teresa, ragazza ironica, divertente e concreta. A quest’ultima spetta inizialmente il semplice ruolo di confidente, ma un episodio inatteso avrà un peso enorme sull’evolversi della vicenda e sulle vite dei personaggi.

“Mi Chiamo Frankenstin” di Stefano Andreoli
Cinque attori sulla scena porteranno in vita la Creatura ideata da Mary Shelley insieme a tutta l’ironica e particolare fauna umana della Transilvania.
Tra scambi ritmati ed esilaranti, battute ormai divenute cult, parrucche, brevi sketch musicali e coreografati e strani accenti transilvanici, gli attori si sdoppieranno nelle loro diverse personalità sceniche.
Lo stimato dottore Frederick Frankenstin accompagnato dai suoi assistenti, il gobbo ed irriverente Igor, l’ingenua ma sensuale Inga e la magica donna delle pulizie Irina, sotto lo sguardo vigile della misteriosa ed inquietante governante Frau Blücher, riprenderanno in mano gli esperimenti del grande Barone Viktor von Frankenstein e porteranno in vita la Creatura! Faranno visita al castello anche l’Ispettore Kemp, con le sue supposizioni ed indagini, ed Elisabeth, la perfetta e virtuosa fidanzata del dottore, creando non poco scompiglio e situazioni ridicole ed imbarazzanti.

Cast artistico

Stefano Andreoli, attore e regista
Guido Santi, attore e Presidente dell’Associazione
Manuela Clerici, attrice
Velia Maria Brambilla, attrice
Jacopo Buttiglieri, attore

Menu Regione
Menu Provincia
Menu Compagnie
Home

FacebookTwitterEmailWhatsAppLinkedIn