Vicolo Primo

Compagnia di Teatro Stabile

Anno di fondazione: 1992
Sede: Poggio Moiano (Rieti)
Cap 02037
Indirizzo: Via San Martino, 8
Telefono: 392 048 6611
Sito web: www.vicoloprimo.it
email: compagnia.vicoloprimo@gmail.com
Facebook: https://www.facebook.com/vcoloprimo/
Generi rappresentati: Commedia, Rivisitazione di classici
Lingua: Dialetto Sabino, Italiano


L’intervista al Presidente:

Mariella Angeloni, neoeletta presidente della Compagnia.

Presidente, ci dica:

QUAL È LO SPIRITO CHE ANIMA LA COMPAGNIA E PER QUALI SCOPI È NATA?
La compagnia nasce per gioco, nel vero senso del termine, in occasione dei giochi rionali di paese, dove le diverse squadre si confrontavano sulla messa in scena di una piccola commedia. Così quel gruppo di amici in quella occasione hanno scoperto di avere la passione del teatro nel sangue e hanno trasformato la loro passione in una e vera e propria compagnia. È nata con lo scopo di aggregazione e di puro divertimento e questo scopo a distanza di 25 anni non è mutato.

QUALI SONO LE MAGGIORI DIFFICOLTÀ CHE DOVETE AFFRONTARE?
Le difficoltà sono le stesse che accomunano tutte le realtà amatoriali: quelle economiche che non sono da sottovalutare, ma anche quelle organizzative, cioè riuscire a trovare il tempo da dedicare alla passione tra mille impegni, come lavoro famiglia e quant’altro.

IN CHE MODO, IN BASE ALLA SUA ESPERIENZA, QUESTE DIFFICOLTÀ POSSONO ESSERE SUPERATE?
Non ho grande esperienza come presidente ma sicuramente come componente della compagnia posso affermare che tutte le difficoltà possono essere affrontate e superate con lo spirito di gruppo. Condividendo assieme gli ostacoli e, con il confronto, trovare la strada da percorrere; e se anche a volte non è la migliore possibile, sicuramente è la più condivisa. Se si lavora tutti insieme per raggiungere uno scopo è giusto anche deciderne insieme le modalità.

COSA SOGNA UN PRESIDENTE PER LA SUA ASSOCIAZIONE?
Come componente sogno di avere tante soddisfazioni da condividere con gli altri, nell’ambito recitativo e dal punto di vista dei rapporti personali. Come presidente, che il mio sogno si realizzi, perché so che è anche il sogno dei miei compagni teatranti.


La rassegna di Teatro amatoriale

Quinta edizione, dal 27 gennaio al 17 marzo 2018

Questa quinta edizione della Rassegna di Teatro Amatoriale nasce, sulla scorta delle esperienze passate, in una forma più snella e tenendo conto più della qualità degli spettacoli in programmazione che della loro quantità.
Abbiamo selezionato le compagnie partecipanti sulla base non soltanto dei loro curricula artistici, ma anche cercando di proporre al nostro pubblico una serie di spettacoli che da un lato rispecchino il carattere comico-brillante che fin dall’inizio abbiamo voluto dare alla nostra rassegna, dall’altro siano esemplificativi della maggior parte di dialetti possibili. Avremo in scena quindi spettacoli in dialetto campano, romano, abruzzese, umbro e toscano, oltre che poggiomoianese.
Dobbiamo confessare che il lavoro di selezione è stato più arduo del previsto: la quasi totalità delle compagnie che hanno richiesto di partecipare hanno proposto allestimenti di altissima qualità ma, purtroppo, abbiamo dovuto
fare delle scelte.
Le compagnie escluse da questa edizione saranno sicuramente nostre ospiti nelle prossime. Ognuna di esse è composta da persone che il Teatro… lo fanno solo per passione.
Proprio come noi..

 


In repertorio per il 2017

A Santarella, di Carlo Gentile, regia dell’autore.
Liberamente tratta da “Na santarella” di Eduardo Scarpetta e interpretata dai giovani e giovanissimi del Laboratorio di Teatro.
Debutto il 25 marzo 2017 nell’ambito della Rassegna di Teatro Amatoriale, Teatro Comunale di Poggio Moiano.


I.N.P.S. – Inganni Napoletani Per Sopravvivere, di Eva De Rosa e Massimo Canzano, regia di Giuseppe Braconi.
L’arte di arrangiarsi ricorrendo a truffe di ogni genere.
Debutto il 1 aprile 2017 nell’ambito della Rassegna di Teatro Amatoriale, Teatro Comunale di Poggio Moiano.


Istinto materno, corto teatrale di Giuseppe Braconi, regia dell’autore. Il dramma di una madre alcolista e depressa che scopre qualcosa di sconvolgente sul conto della figlia e sull’uomo che la ragazza sostiene di amare. Debutto alla Rassegna di Corti Teatrali “Corto Circuito Teatrale”, al teatro Petrolini di Roma il 26 maggio 2017.


Raccontala giusta, di Carlo Gentile, liberamente tratta da “Sarto per signora” di Georges Feydau.


Menu Regione
Menu Provincia
Menu Compagnie
Home