Velise Bonfante

Scrittrice e poetessa bresciana pluripremiata, risiede e lavora a Desenzano del Garda. Appassionata di teatro e grande estimatrice del dialetto, ha scritto una quarantina di sketch e oltre una ventina di commedie, tutte rappresentate. Un centinaio circa le compagnie, su territorio nazionale, che hanno scelto questi copioni. Ha pubblicato Vocabolando, ricerca lessicale su parole e modi dire dall’italiano al dialetto bresciano del basso Garda” (circa 18.500 lemmi) e cinque raccolte di poesie in vernacolo: – Voglia di Primavera – Lo zoccoletto rosso – A cavallo del tempo – Gira girasole – Storielle in dialetto. Molte sue poesie sono state musicate e trasformate in canzoni. Ha scritto e rappresentato il musical Fiorì una rosa bianca, vita della venerabile Benedetta Bianchi Porro. Nell’ottobre 2015 ha dato alle stampe il romanzo Fiore d’Ortica, marcoserratarantola editore.

 


Posizione SIAE: 117954
Generi: Commedia
Dialetto utilizzato: Bresciano (Lombardia)
Copioni anche in italiano: Sì
email: info@velisebonfante.it
Sito1: Velise Bonfante – Autrice in dialetto bresciano: http://www.velisebonfante.it/index.html
Sito2: Velise Bonfante – Commedie, Poesie, Romanzi: http://velisebonfante.altervista.org/
Facebook: https://www.facebook.com/velise.bonfante


Le sue risposte alle nostre 4 domande

Quando ha cominciato a scrivere per il teatro, e quale è stata la molla che l’ha spinta a farlo?
Da sempre scrivo poesie in dialetto. Mi sono avvicinata al teatro quando alcune amiche mi chiesero di fare degli sketch da recitare per carnevale in oratorio. Detto fatto e grande successo. Così, quasi per gioco, dagli sketch si è passati poi alla commedia ed è iniziata l’avventura di una compagnia teatrale amatoriale che recita i miei testi e che calca le scene da più di vent’anni.

Come nasce un testo teatrale?
È strano, ma le idee mi si associano nei modi più strampalati e inusuali e la genesi di una commedia è spesso bizzarra. Due esempi
I cavalli della bisnonna – Una sera, ricordando le vacanze trascorse in montagna si parlava di una nostra amica e del suo cane lupo Falco, di una gita con altri amici e dei problemi sorti quel giorno per la presenza del nostro cane Ugo, del cane Pippo e della cagnetta Cleofe proprio bruttina. Nonostante fosse brutta i maschietti litigavano fra di loro e abbiamo dovuto tenerli legati.
Cleofe: bel nome per un personaggio bruttino di una commedia. Mentre si chiacchierava alla televisione trasmettevano Striscia la notizia con le due vallette, una delle quali si chiamava Miriana. Ed ecco che nella mente mi si sono associati due nomi: Cleofe e Miriana: una brutta e una bella.
Due amiche? No, due sorelle da mettere in competizione, sorelle che avranno una madre, e anche una nonna. Meglio una vecchia nonna bis che diventerà sorda quando si parla di soldi. Sarà l’unica ad averli e a non sganciarli, perché le servono per un funerale di gran classe con la carrozza e cavalli… Titolo: I cavalli della bisnonna.
Villa Artemisia – Ho sempre scritto commedie allegre e mi sarebbe piaciuto, per una volta, osare un dramma, una tragedia.
L’idea mi era nata nel sentire una vecchia signora raccontare di un inverno freddo con strade e campagna coperte di neve e di due bimbe portate a battezzare sul calesse e come nel tragitto fra la casa e chiesa una di loro fosse inspiegabilmente caduta. Quel giorno nevicava e quando se ne sono accorti, sono tornati subito indietro a cercarla. Dicono che ci sia un angelo protettore per i bambini e gli ubriachi e questa vecchia signora ne era certa, anzi certissima perché era ancora lì a raccontare la sua storia.
Da qui lo spunto. Era inverno e volevo per il personaggio principale un nome che contenesse il freddo o il gelo: Argelide più fredda della neve. Immaginai questa stanca vecchia signora. La neve e il gelo di quel giorno che le erano entrati nel cuore. La vidi fredda, autoritaria e intransigente. Con un carattere così forte si era fatta, di sicuro, strada nella vita.E se avesse sposato un conte? E se fosse diventata Contessa?
Atto Primo – Scena Prima: penombra. Argelide sonnecchia in una comoda poltrona e sogna. Rivive la sua vita. La luce si alza ed entra il maggiordomo con un mazzo di fiori da disporre sul tavolo. Altri personaggi? Sicuramente una cameriera.
Inspiegabilmente e incredibilmente i personaggi a questo punto hanno preso una vita propria. Cambiano nome alla contessa che da Argelide diventa Artemisia detta Mimì. Cameriera e maggiordomo la spediscono in vacanza e iniziano allegramente la loro avventura nella commedia brillante in due atti: Villa Artemisia.

Le succede mai che un suo testo venga interpretato dal regista in un modo che lei non aveva neanche considerato?
Capita, e spesso, che un testo si trasformi per mano di un regista e, la stessa commedia recitata da compagnie diverse, cambiando attori, scene e costumi, sembri un’altra rappresentazione.
Scrivo commedie in dialetto e trovo sottovalutata la genialità di questi bravi registi amatoriali, apprezzati solo a livello locale e non nazionale e che, a volte sprizzando scintille, col loro lavoro propongono e mantengono vivo il nostro dialetto, il nostro parlare e le nostre radici.

Cosa pensa delle compagnie amatoriali che mettono in scena i suoi lavori?
Trovo ammirevole, nelle compagnie amatoriali, la passione per il teatro che spinge la gente a recitare, a far le prove dopo una giornata di lavoro, a tentare di divertire e di divertirsi. La bellezza di queste compagnie è che, spesso, con pochi mezzi, ottengono risultati strepitosi. A volte questi mezzi sono davvero pochi e per ricompensa hanno solo tanti applausi a fine commedia

Menu Autori
Home

Le commedie dispongono tutte di una traduzione letterale in italiano; in queste traduzioni la scelta è stata quella di non attenersi ad un italiano corretto, ma di rispettare le forme dialettali. Esempio: vo zo per le scale = vado giù per le scale (anziché “scendo le scale”). I proverbi e le parole intraducibili sono scritti in maiuscoletto.
Quando di un copione esiste la versione in italiano, questa è stata elaborata dall’autrice nelle forme corrette.

I COPIONI SONO DISPONIBILI ANCHE SU http://www.velisebonfante.it/html/page2.html

Il Teatro Amatoriale non è responsabile del contenuto dei testi teatrali pubblicati all’interno di questa pagina. Tali testi sono e rimangono di proprietà intellettuale dell’autore, il quale si assume ogni responsabilità e concede a titolo gratuito a Il Teatro Amatoriale il solo diritto di pubblicazione.


DIZÌL COI FIÙR (DITELO COI FIORI)
Commedia brillante in dialetto bresciano con traduzione letterale in italiano
2 ATTI
Un bel mazzo di fiori è certamente un gradito omaggio per ogni donna. Ma quando a spedirlo non è il legittimo consorte ma un anonimo galante, le cose si complicano, dando vita ad una serie di equivoci dai toni drammatici ma spassosi.
Personaggi
è una commedia il cui numero dei personaggi può variare a seconda delle esigenze della compagnia
11 personaggi = 7 F + 4 M o 5 F + 6 M
8 personaggi = 4 F + 4 M o 5 F e 3 M
Il link per scaricare la commedia: Ditelo con i fiori – Dizìl co i fiùr – Dialetto bresciano con traduzione letterale


I CAÀI DE LA BISNONA (I CAVALLI DELLA BISNONNA) ovvero Do sorèle de maridà – El spisiér el sa mia che fa (Due sorelle da maritare – Il farmacista non sa che fare)
Commedia brillante in dialetto bresciano con traduzione letterale in italiano
2 ATTI
Un’arzilla vecchietta desidera ormai solo un funerale di lusso con tanto di carrozza trainata da cavalli, per il quale ha messo da parte un gruzzolo. Ma dovrà rinunciarvi per aiutare una nipote: infatti, un farmacista a fine attività, desidera sposarsi e mette gli occhi su due sorelle smaniose di convolare a nozze, bisnipoti della succitata vecchietta. Chi sceglierà il farmacista?
Personaggi: 11 personaggi = 8 F + 3 M
Il link per scaricare la commedia : I cavalli della bisonna – I caai de la bisnona – Dialetto bresciano con traduzione letterale


L’OCAZIÙ DE FA BÖGADA (L’OCCASIONE DI FARE IL BUCATO)
Commedia brillante in dialetto bresciano con traduzione letterale in italiano
2 ATTI
Un normale appartamento di una normale famiglia, con marito, moglie, figli e l’immancabile suocera: un focolare domestico alle prese con i problemi del giorno d’oggi. Una modernità che rispecchia l’antica saggezza popolare del proverbio ‘si raggiunge prima un bugiardo di uno zoppo’.
Personaggi
è una commedia il cui numero dei personaggi può variare a seconda delle esigenze della compagnia
9 personaggi = 6 F + 3 M (oppure 5 F + 4 M)
oppure 11 personaggi = 9 + 2 (i due ladri o ladre solo nella prima scena)
Il link per scaricare la commedia: L’occasione di fare il bucato – L’ocaziù de fa bogada – Dialetto bresciano con traduzione letterale


EL QUÀDER SÖL SOLÉR (IL QUADRO SUL SOLAIO)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Callisto, dopo quarant’anni di lavoro in fabbrica, va in pensione, attorniato da una famiglia numerosa e rumorosa: moglie, figli, nonni e… suocera.
Personaggi
è una commedia il cui numero di personaggi può variare a seconda delle esigenze della compagnia
10 personaggi = 6 F + 3 M + 1 bambino oppure 4 M e 5 F + 1 bambino oppure 5 M e 4 F + 1 bambino
Il link per scaricare la commedia: Il quadro sul solaio – El quàder sol soler – Dialetto bresciano con traduzione letterale


CASIMIRO CIAO CIAO
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
L’articolo 147 del codice civile sancisce l’obbligo per i genitori di mantenere, istruire ed educare i figli tenendo conto delle capacità, dell’inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli. Ma quando cessa questo obbligo? È veramente un obbligo? Non ci sono alternative? Come è possibile risolvere questo problema, nel momento in cui diventa tale? La soluzione ideata dai genitori di Casimiro è piuttosto inconsueta.
Personaggi
7 personaggi = 4 F + 3 M
Il link per scaricare la commedia: Casimiro ciao ciao – Dialetto bresciano con traduzione letterale


TADEO BENEDÈT VE ZO DE CHÈL LÈT (TADDEO BENEDETTO SCENDI DA QUEL LETTO)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
In un piccolo condominio, la monotonia della vita di Neris e delle vicine Clara e Caterina viene improvvisamente interrotta da un cagnolino bianco e nero, un nonnetto alle prese con le spie ed una cognata professionalmente irreprensibile.
Personaggi
è una commedia il cui numero dei personaggi può variare a seconda delle esigenze della compagnia
8 / 9 personaggi = 6 F + 3 M – oppure 5 F + 3 M – oppure 4 F + 4 M
Il link per scaricare la commedia: Taddeo benedetto scendi dal letto – Tadeo Benedèt – Dialetto bresciano con traduzione letterale


LA PRÖA DE LA SCAGNA (LA PROVA DELLA SEDIA)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Aristide è diffidente verso tutti i giovani che cercano di avvicinare la figlia Clotilde. Poiché uno dei pretendenti, nel tentativo di parlare a Clotilde, è scivolato dalla pianta su cui si era arrampicato su di un vaso di cactus, il padre cerca di scoprirlo sottoponendo tutti gli uomini del paese non alla prova della scarpetta bensì alla prova della sedia. Riusciranno i nostri eroi a togliere le spine prima dell’arrivo dell’indignato signor Aristide?
Personaggi
9 personaggi = 5 F + 4 M
Il link per scaricare la commedia: La prova della sedia – La proa de la scagna – Dialetto bresciano con traduzione letterale


L’È MAI ISÉ COME PAR (NON È MAI COME SEMBRA) ovvero BIANCA E ISIDORO CHI TROVA UN AMICO TROVA UN TESORO
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Bianca, titolare di una boutique, ha invitato a pranzo il fidanzato Amedeo, facoltoso imprenditore re degli stuzzicadenti, con la madre e le due sorelle zitelle. “Chi trova un amico trova un tesoro”, dice il proverbio, ma quando l’amico è di vecchia data può accadere che le apparenze ingannino e ben presto la dolce Bianca, in un’atmosfera tragicomica, si trova ad affrontare mille problemi.
Personaggi
è una commedia il cui numero dei personaggi può variare a seconda delle esigenze della compagnia
9 / 10 personaggi = 6 F + 4 M – oppure 4 F + 5 M
Il link per scaricare la commedia: Non è masi come sembra – L’è mai isé come par – Dialetto bresciano con traduzione letterale
Versione in italiano: Non è mai come sembra copione in ITALIANO


I CONFÈCC CO LA MANDOLA AMARA (I CONFETTI CON LA MANDORLA AMARA)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
La filosofia di Meo Bonbon, il protagonista, è riassunta in un semplice aforisma: “La vita è come un confetto, deve essere gustata anche se a volte riserva una sorpresa amara”. Questo vale non solo per la vita ma anche per le persone col loro agire: come i confetti, spesso riservano inaspettate o amare sorprese. Di fronte agli altri cerchiamo di nascondere il nostro agire quotidiano sotto le apparenze di una crosta di zucchero. Il nostro comportamento, a volte, si rivela amaro proprio come la mandorla dei confetti. E quando si tratta di soldi è inevitabile che questa mandorla amara affiori…Così, complici un gatto della Malesia, la fuga rocambolesca di un ladro e il desiderio di fare bella figura a tutti i costi, il tutto condito con un temporale estivo, ecco gli ingredienti per una commedia traboccante di sottile sarcasmo e battute taglienti.
Personaggi
11 personaggi = 4 F + 5 M
Link per scaricare la commedia: I confetti con la mandola amara – I confècc co la mandola amara – Dialetto bresciano con traduzione letterale
Versione in italiano: I confetti con la mandola amara copione in ITALIANO


VILLA ARTEMISIA
Commedia brillante atti in italiano e in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Quando la contessa Mimì parte per una vacanza di 15 giorni in Egitto, il personale di “ Villa Artemisia “ si rilassa gustando appieno l’inaspettata libertà. A poco vale la presenza del conte Ortensio (figlio della contessa e frequentatore delle chat-line con il misterioso nome di Mago Merlino), il quale suo malgrado si troverà coinvolto in uno scambio di ruoli, provocando una reazione a catena di malintesi. I personaggi daranno vita al tipico teatro degli equivoci creando di volta in volta situazioni paradossali e divertenti. E se la contessa tornasse all’improvviso?
Personaggi
9 personaggi = 4 F + 4 M + fata Turchina per l’ultima battuta
Link per scaricare la commedia: Villa Artemisia in Dialetto bresciano con traduzione letterale
Versione in italiano: Villa Artemisia copione in ITALIANO
Versione in tedesco: Villa Artemisia copione in TEDESCO


CLÈMENS DE LA SOVERA
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Clemente, pubblicitario di successo, utilizza lo pseudonimo di Clèmens De la Sovéra, con il quale ha firmato numerose campagne pubblicitarie. Ricevuto l’incarico di reclamizzare una marca di merendine per bambini, improvvisamente gli manca l’ispirazione, ma ogni mezzo è lecito pur di azzeccare lo slogan e non perdere un buon contratto
Personaggi
8 personaggi = 4 F + 4 M
Link per scaricare la commedia: Clemens de La Sovera – Dialetto bresciano con traduzione letterale


EL TRÒTO BERNARDO (IL TROTO BERNARDO)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Da una parte, due sorelle zitelle, accudite dalla premurosa nipote, scandiscono il ritmo lento delle giornate ascoltando suoni, voci e rumori dell’appartamento accanto. Dall’altra parte, un marito innamorato ma distratto, sta organizzando con la complicità della suocera, una festa di compleanno a sorpresa per la moglie. A separare questi due nuclei familiari una fine tramezza attraverso la quale voci, suoni, rumori e parole saranno interpretati erroneamente da chi origlia: le due zitelle saranno scambiate per brutali assassine e l’arrivo di una donna nella casa accanto farà sembrare il marito come il più meschino dei traditori. Il dubbio, ma soprattutto la curiosità trasformerà infine la suocera in una ladra d’appartamenti. E il troto Bernardo? Chi è il troto Bernardo? Semplice: il troto è il marito della trota.
Personaggi
11 personaggi = 7 F + 4 M o 5 F + 6 M
oppure 8 personaggi = 4 F + 4 M o 5 F e 3 M
Link per scaricare la commedia: Troto Bernardo – Dialetto bresciano con traduzione letterale


MAI SCHERSÀ CON CHÈL CHE NO SE SA (MAI SCHERZARE CON CIÒ CHE NON SI SA) ovvero OPERAZIONE BOROTALCO
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
La fantasia di Luisa si sbizzarrisce nel vendicarsi delle sopraffazioni del marito e degli uomini in generale. Complice l’amica Safira inventa uno scherzo coi fiocchi (più che coi fiocchi coi nastri bianchi e rossi). Così, giocando sulla suggestione prende in giro tre tifosi che pur di vincere una partita di calcio non si fermano davanti a niente.
Personaggi
7 personaggi = 4 F + 3 M + voce maschile fuori campo
Link per scaricare la commedia: Mai scherzare con ciò che non si sa – Mai schersà con chèl che no se sa – Dialetto bresciano con traduzione letterale
Versione in italiano: Mai scherzare con ciò che non si sa – Operazione borotalco copione in ITALIANO


EL VECIASÌ DEI SOLFANÈI (IL VECCHIETTO DEI FIAMMIFERI)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Il vecchietto che dà il titolo alla commedia è un vecchietto sbadato e alticcio che in piena notte, in mezzo alla strada, proprio sulla riga bianca, accende dei fiammiferi. Chi sarà? Da dove viene? Abbandonarlo al suo destino? Aiutarlo? Queste sono le domande che si pongono due coniugi al ritorno da un veglione mascherato.
Personaggi
è una commedia il cui numero dei personaggi può variare a seconda delle esigenze della compagnia
8 personaggi = 5 M e 3 F oppure 4 M + 4 F oppure 3 M e 5 F
9 personaggi = 4 M e 5 F
10 personaggi= 6 M e 4 F
Link per scaricare la commedia: Il vecchietto dei fiammiferi – El veciasì dei solfanei – Dialetto bresciano con traduzione letterale
Versione in italiano: Il vecchietto dei fiammiferi copione in ITALIANO


GH’ERA NA OLTA EN MAGO (C’ERA UNA VOLTA UN MAGO)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
In un capanno degli attrezzi in un grande parco (invisibile sia dalla villa perché situato in un angolo e nascosto dagli alberi, sia dalla strada perché il giardino è recintato da una fitta siepe) accadono strane coincidenze che portano due sfortunati barboni, che in quel luogo hanno trovato momentaneo rifugio, a credere nell’esistenza di un mago pronto ad esaudire ogni loro desiderio. Con grande speranza di riscatto entrambi i clochard, sia il filosofo che il padre, sono disposti a credere all’impossibile pur di ottenere una vita migliore.
Personaggi
7 personaggi = 3 F + 4 M + comparse finali (più sono meglio è)
Link per scaricare la commedia: C’era una volta un mago – Gh’era na olta en mago – Dialetto bresciano con traduzione letterale
Versione in italiano: C’era una volta un mago copione in ITALIANO


EL GAT DE MARMO NÉGHER (IL GATTO DI MARMO NERO) ovvero GATÌ – GATÙ – LIÙ (GATTINI – GATTONI – LEONI)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
La scena si apre sulla festa di compleanno del signor Leone Del Gat che, dopo aver raggiunto il successo economico, ora ha come massima aspirazione quella di diventare nobile. Per esaudire il suo desiderio proclama ai quattro venti di non badare a spese. Così, circondato da parenti
impiccioni e irretito da due truffatori dovrà dapprima fare i conti con un presunto nobile e un gatto di marmo nero, poi con sorelle superstiziose e infine con gattini, gattoni e leoni.
Personaggi
11 personaggi = 6 M + 5 F + eventualmente una cameriera o un maggiordomo
Link per scaricare la commedia: Il gatto di marmo nero – El gat de marmo negher – Dialetto bresciano con traduzione letterale
Versione in italiano: Il gatto di marmo nero – Gattini gattoni leoni copione in ITALIANO


DUMÀ COMPÉSE J-AGN (DOMANI COMPIO GLI ANNI)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
A Miriam l’idea è venuta nel guardare il film “Natale in affitto” di Mike Mitchell, con Ben Affleck e Cristina Applegate, commedia USA del 2004 dove il super impegnato Dreww torna alla sua casa natale e decide di prendere in affitto la famiglia che vi abita per non trascorrere il Natale da solo e rivivere così, le emozioni di quand’era bambino. Miriam si è appena lasciata col fidanzato e sembra che tutti si siano dimenticati che lei, il giorno dopo, compie gli anni; per cui decide di festeggiare se stessa tornando al paese e prendendo in affitto, come nel film, la famiglia che abita nella sua casa natale, per rivivere così, anche lei come Dreww, le emozioni di quand’era bambina. Cosa l’aspetta? Con batticuore suonerà il campanello e starà a vedere.
Personaggi
11 personaggi = 6 M + 4 F
Link per scaricare la commedia: Domani compio gli anni – Dumà compese i agn -Dialetto bresciano con traduzione letterale


TEODORO TIGNÌ T COMPÀGN DE L’ORO (TEODORO PREZIOSO COME L’ORO)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Un ex bambino prodigio in cerca d’ispirazione, una nonna senza memoria e due zie amorevoli.
Personaggi
6 personaggi = 4 F + 2 M
Link per scaricare la commedia: Teodoro tenuto come l’oro – Teodoro tignit compagn de l’oro – Dialetto bresciano con traduzione letterale


EN DÉ TÖT PER ME (UN GIORNO TUTTO PER ME)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
La vicenda si svolge in un mattino qualunque di un giorno qualunque nella casa di Marco e Cecilia. Lui è postino e lei un’infermiera desiderosa di un po’ di tranquillità. Le sarà possibile avendo a che fare con un fratello disoccupato, un futuro genero con la dieta, una figlia col raffreddore, una strana zia con una strana malattia, numerose telefonate e vicini turbolenti?
Personaggi
11 personaggi = 4 F + 4 M + 3 indifferentemente maschili o femminili + 5 voci fuori campo del call-center
Link per scaricare la commedia: Un giorno tutto per me – En de tot per me – Dialetto bresciano con traduzione letterale


ME PIÀS LE PÈNE (MI PIACCIONO LE PENNE)
Commedia brillante in dialetto Bresciano con traduzione letterale in Italiano
2 ATTI
Tobia (paziente e tranquillo) e Dolores (arcigna e bigotta), fratello e sorella, gestiscono la libreria ereditata dalla prozia Berenice, pur essendo un negozio specialistico per collezionisti di libri rari, vecchie cartoline, penne e pennini di ogni tipo, con l’avvento di internet e le conseguenti vendite telematiche, i clienti sono pochi e il negozio ha difficoltà finanziarie. Tobia, con lo pseudonimo di Audax Cincìnnus (audace ricciolo artificiale) nei ritagli di tempo e di nascosto ha scritto un romanzo a luci rosse. Ora sta scrivendo il secondo. A conoscenza del suo segreto sono, all’insaputa uno dell’altro: la postina, il/la nipote avvocato che cura i suoi interessi mantenendogli l’anonimato e Venanzio amico di vecchia data.
Personaggi
11 personaggi = 4 F + 4 M + 3 indifferentemente maschili o femminili + 5 voci fuori campo del call-center
Link per scaricare la commedia: Mi piacciono le penne – Me pias le pène – Dialetto bresciano con traduzione letterale


LE ALEGRE COMÀR DE RIULTÈLA
Libero adattamento in dialetto bresciano da “Le allegre comari di Windsor” di William Shakespeare
Personaggi
1. Franco Forte = FRANK FORD cittadino di Windsor
2. Alice Forte = Madonna ALICE FORD
3. Tomaso Pagìna = GEORGE PAGE, cittadino di Windsor
4. Margì Pagìna = Madonna MARGARET PAGE
5. Sig.na Anna Pagìna = ANNA PAGE figlia di Page e madonna Margaret Page
6. Maltafina = FENTON giovane nobiluomo
7. Don Ugo Pregadio = DON UGO EVANS parroco gallese (pronucia: B = P G = C)
8. Batista Penansima = BATISTA SHALLOW giudice di campagna
9. Abramo Zìgol = ABRAHAM SLENDER nipote del giudice Shallow
10. Pierino il Semplice = valletto di Abraham Slender
11. Dott. Caius = DOTTOR CAIUS medico francese
12. Giani Balù = JOHN RUGBY famiglio del Dott. Caius
13. Picinèla = MONNA SPICCIA fantesca del Dott.Caius
14. Gioàn Strinaròss = SER JOHN FALSTAFF cavaliere
15. Bertoldo = BARDOLPH gente al soldo di Falstaff (tirapiedi)
16. Pistola = PISTOL da Hobgoblin, gente al soldo di Falstaff
17. Robin = ROBIN paggio di Falstaff
18. Tone = JOHN domestico dei Forte
19. Batista = ROBERT domestico dei Forte
Personaggi eliminati
Guglielmo = figlioletto di George e Margaret Page
Tre o quattro ragazzini (vestiti da fate nell’ultimo atto)
L’oste della locanda della Giarrettiera
NYM al soldo di FALSTAFF – le battute di NYM (Nemo) sono state assegnate a Bertoldo
Il link per scaricare la commedia: http://www.velisebonfante.it/html/21comaridialetto…


PÈR EN PÉR DE PÉR
atto unico
teatro in piazza
Il link per scaricare la commedia: http://www.velisebonfante.it/html/22perenperdeper….


LA ZIA VENERANDA
2 atti dialetto Bresciano
Il link per scaricare la commedia: http://www.velisebonfante.it/html/23veneranda.html


Tutti i copioni sono scaricabili gratuitamente su http://www.velisebonfante.it/html/page2.html

Menu Autori
Home