Piero Procopio

Catanzarese doc, inizia a muovere i primi passi nel teatro sul finire degli anni 80. Nel ’96 entra a far parte del laboratorio teatrale di Nino Gemelli, esperienza che gli sarà utilissima per la sua carriera di affermato cabarettista.
Comincia a scrivere per il teatro nei primi anni di questo secolo e nel 2004 fonda la compagnia TEATRO HERCULES.
Tra le opere, tutte in vernacolo calabrese: “Chissu è de nostri” (2002), “Bell’e papà” (2005), “Matrimoni e viscuvati” (2006), “Abbasta ca è masculu” (200), “Pilu e contrapilu” (2008), “Troni e lampi” (2009), “Era megghiu fimmina” (2009), “Belli, brutti e farabutti” (2011), “A carabiniera” (2012), “Vizzu e natura” (2015)


Posizione SIAE: 143886
Generi: Commedia
Dialetto utilizzato: Calabrese
Copioni anche in italiano: No
Telefono: 339 336 3334
email: teatro.czhercules@libero.it
Facebook: https://www.facebook.com/www.pieroprocopio.it/?fre…

I copioni possono essere richiesti inviando una mail all’autore.

Menu Autori
Home