Giuseppe Braconi: Adattamenti

N.B.: Le commedie dialettali nascono come tali. Si consiglia quindi di tradurle nel dialetto in cui si intende rappresentarle. La versione in italiano serve infatti soprattutto per facilitare il lavoro di traduzione. A tale scopo ogni battuta è numerata (alla battuta numero x della versione dialettale corrisponde la battuta numero x della versione in italiano).


UNA MOGLIE DA TRE MILIARDI, tratta da “Na mugliera zetella” di E. Scarpetta
N°Reg.SIAE: 847665A
Lingua originale: Dialetto Sabino
Traduzione in Italiano: Disponibile
N° Atti: 2
Scena: Unica (soggiorno)
Ambientazione: primi anni 2000
Personaggi: 4 M, 4 F
Durata: circa 90 min.

Felice, scapolo impenitente, vive con una anziana zia che lo vizia, ed ha una relazione con Bianca, attrice di teatro. Ninetta, giovane e intraprendente figlia di un vecchio amico di Felice, innamorata di un uomo sposato, eredita da una lontana parente una notevole somma di denaro, ma a una condizione: deve sposarsi prima di compere 25 anni. Chiede allora a Felice di accettare di sposarla in cambio di una notevole percentuale dell’eredità. Felice accetta, ma…
Il testo in dialetto sabino: Una moglie da 3 miliardi (dialetto)
Il testo in italiano: Una moglie da 3 miliardi (italiano)


SOR TEOTORO BUBBULONE, tratta da “Sior Todero brontolon” di C.Goldoni
N°Reg.SIAE: 830719A
Lingua originale: Dialetto Sabino
Traduzione in italiano: Disponibile
Atti: 3
Scena: Unica (sala comune)
Ambientazione: XVII secolo
Personaggi: 6 M, 4 F
Durata: circa 100 min.

Questa è la traduzione dal veneziano settecentesco di Goldoni della celebre “Sior Todero brontolon”, la commedia che ha portato al ruolo di protagonista il personaggio del “Mercante Vecchio”, più noto come Pantalone. Un vecchio avaro, brontolone, convinto che tutti gli debbano cieca obbedienza. Ma vera protagonista della vicenda è Mariuccia, sua nuora, sposata con Pellegrino, figlio inetto di Teodoro. Hanno una figlia, Giovannina, ormai in età da marito. Il nonno vuole darla in moglie a un giovane scelto personalmente da lui, ma Mariuccia non è d’accordo, e si adopera per cambiare le carte in tavola.
Una commedia nel classico stile goldoniano, adatta anche ad un cast di giovanissimi.
Il testo in dialetto sabino: Sor Teotoro bubbulone (dialetto)
Il testo in italiano: Sor Teotoro bubbulone (italiano)


LA POLISPONDILITE SPASTICA, tratta da “Il malato immaginario” di Molière

Lingua originale: Dialetto sabino
Commedia in tre atti
Durata: circa 90 min.
Ambientazione: 1700
Personaggi: 3F, 4 M
Scena Unica: camera con tre uscite, scrittoio, poltrona, mobile

Liberamente tratta da “Il malato immaginario” di Molière, dell’originale capolavoro del teatro francese mantiene l’ambientazione e i costumi, spostandone però gli accenti. La vicenda amorosa di Angelica passa in secondo piano, e viene evidenziato, dell’ipocondria del protagonista, un aspetto quanto mai attuale: la facilità con cui molti di noi tendono a credere ciecamente a ciò che ci fa più comodo, senza preoccuparci di verificare le notizie, spesso false, con cui siamo bombardati quotidianamente soprattutto attraverso Internet.
Argante, quindi, potrebbe essere benissimo uno dei tanti che si lasciano ingannare da qualunque cosa trovino sui social network, specialmente dall’enorme quantità di “bufale” che riguardano presunte cure miracolose per qualsiasi malattia.

Il testo in dialetto sabino: polispondilite dia
Il testo in italiano: polispondilite ita

Il testo  in romanesco: polispondilite romano


Il Teatro Amatoriale non è responsabile del contenuto dei testi teatrali pubblicati all’interno di questa pagina. Tali testi sono e rimangono di proprietà intellettuale dell’autore, il quale si assume ogni responsabilità e concede a titolo gratuito aIl Teatro Amatoriale il solo diritto di pubblicazione.


Home Braconi
Menu Autori
Home