AAAA CERCASI ATTORI, ATTRICI, TECNICI!

“Chi è di scena?” Quanto è mancata questa frase in questo ultimo anno (e mezzo)? Teatri chiusi, spettacoli annullati e poi quel velo di speranza nell’estate, che pareva portasse nuovamente sul palco ma che, in realtà, è stato solo una piccola candela spenta dal vento di questo virus che non da’ scampo. Ora, nel maggio 2021, dopo tanti mesi di stop, una scossa di adrenalina: la cultura può ripartire, gli attori tornare al loro posto, le compagnie riprendere a lavorare nel più bel mondo possibile.
E così anche gli astigiani Fuori di Quinta riescono a riprendere in mano i copioni. “Abbiamo diverse date già programmate (slittate innumerevoli volte a partire dalla primavera 2020) con lo spettacolo “Se te lo dico non ci credi”, giunto ormai alla 30°replica, che ci porteranno a Cuneo il 12 maggio, a Biella il 26 maggio ad Alessandria il 18 giugno , Torino il 23 giugno e ad ottobre (speriamo) a Bergamo”, commenta Federica Bergamini, presidente dell’associazione.
I giovani attori astigiani stanno lavorando anche a due nuovi testi che, sperano, debutteranno questo autunno e proprio per questo lavoro costante, fatto non solo di recitazione ma anche di organizzazione di rassegne locali e nazionali (es. la rassegna nazionale di Teatro amatoriale “Città di Asti” conclusasi lo scorso ottobre 2020), partecipazione a bandi e gestione della compagnia, i Quintini sono alla ricerca di nuove forze.
Siamo alla ricerca di attori e attrici (possibilmente di Asti e provincia per ovvie ragioni logistiche) che abbiano alle spalle la frequenza di un corso di teatro oppure precedenti esperienze teatrali, ma attenzione – spiega la presidente- non stiamo offrendo un lavoro e una retribuzione (non per ora poi chissà), ma la possibilità di “realizzarsi ” a livello personale con un gruppo di persone che condividono insieme la passione per il Teatro”.
Cosa vuol dire quindi entrare nei Fuori di Quinta?
“Vuol dire esserci, fare parte di un gruppo che lavora insieme non solo sul palco ma anche prima per il montaggio e dopo per lo smontaggio e partecipare attivamente alla vita di compagnia: prove, riunioni, organizzazione rassegne, promozione e chi più ne ha più ne metta”, spiega ancora la presidente.
Questo non significa che i Fuori di Quinta non si avvalgano di figure specifiche per la regia e la scenografia, infatti oltre agli attori la compagnia ricerca anche persone che possano aiutare da “Fuori dalle Quinte” come registi, autori, scenografi e tecnici tuttofare…
Insomma è ufficiale: se volete entrare anche voi nei Fuori di Quinta o collaborare con loro inviate una mail con il vostro curriculum artistico all’indirizzo fuoridiquinta.asti@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *