Giarre (CT), 8 e 9 febbraio 2020: la compagnia Le Tre Fontane di Presa al Garibaldi

Sabato 8 e domenica 9 febbraio, in entrambe le occasioni alle 17.30, al cineteatro Garibaldi di Giarre (Catania), la compagnia Le Tre Fontane di Presa va in scena con L’ultima lettera, di Giovanni Bocolo, regia di Caterina Scuderi.

Testo vincitore tra gli altri del “Premio Miseno 2005” per il miglior testo alla VII Rassegna Flegrea di teatro amatoriale inedito, della sezione “Teatro” del Concorso Letterario Internazionale “Salvatore Quasimodo” 2019 di Tivoli (Roma), è il dramma di Orazio, che trascorre notti insonni pensando al passato ed alla sua giovinezza, con un rammarico costante che lo affligge: il non aver tenuto fede alla promessa fatta al fraterno amico Nino, rimasto disperso in Russia durante la disastrosa Campagna che costò alle forze italiane decine di migliaia di perdite tra il 1941 e il 1943. Quest’ultimo gli aveva infatti affidato una lettera da consegnare alla ragazza da lui amata, ma Orazio continua a tenerla con sé da più di sessant’anni in quanto unico legame rimasto con un passato non ancora concluso. Con quest’opera, dunque, Giovanni Bucolo ha voluto raccontare la guerra vista dai soldati di leva, ossia giovani di appena vent’anni ai quali veniva chiesto di uccidere i loro coetanei che si trovavano a migliaia di chilometri dall’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *