Bologna, 2 febbraio 2020: la compagnia CLAET al teatro Alemanni

Domenica 2 febbraio alle 16.00, al teatro Alemanni di Bologna, tredicesima replica stagionale di I giusti al tempo del male per il gruppo teatrale CLAET. Lo spettacolo, testo tratto da un libro di Svetlana Broz adattato e diretto da Diego Ciarloni, ha ricevuto ovunque attestati di apprezzamento sia di pubblico che di critica.

Svetlana Broz, cardiochirurga, nel suo libro ci mostra, per usare le parole di Miodrag Zivanovic, professore di filosofia all’Università di Banja Luka (Bosnia-Erzegovina), “le sue ottime conoscenze del funzionamento del cuore, non soltanto dal punto di vista fisico, ma soprattutto dal punto di vista umano.” Il lavoro della Broz infatti testimonia come anche in situazioni estreme, nel caso specifico quelle che hanno segnato in modo drammatico la Bosnia Erzegovina nel corso degli anni ’90, alcune persone siano riuscite a operare in modo straordinario, mettendo a rischio la propria vita pur di salvarne altre, anche se appartenenti a diversi gruppi etnici, poiché “prima di tutto noi siamo persone, solo in un secondo momento Croati, Musulmani, Serbi”. In quest’opera la Broz riesce infatti a dar voce a tante persone, uomini anonimi che, anche nell’orrore, hanno combattuto fino all’ultimo dimostrando il vero significato della parola “essere umano”: il racconto della Broz colpisce dunque non soltanto in quanto opera di ricostruzione della memoria, ma soprattutto in quanto forte messaggio di speranza nelle infinite possibilità della ragione umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *