Roma, dal 21 al 24 novembre 2019: la compagnia I Distillati al teatro San Paolo

Da giovedì 21 a domenica 24 novembre, con orario alle 21.00 per le prime tre serate e alle 18.00 la domenica, al teatro San Paolo di Roma la compagnia I Distillati presenta La cantatrice è calva? Forse!, rilettura de La cantatrice calva di Eugène Ionesco, regia di Giorgia Paolini.

L’opera di Ionesco è una delle massime rappresentazioni del teatro dell’assurdo. Nella versione de I Distillati, per la regia di Giorgia Paolini con il particolare contributo di Gianluigi Catalano, si vogliono enfatizzare le contraddizioni e la discontinuità del tempo e dello spazio.
In quella che dovrebbe essere un’ambientazione “borghese-inglese”, si muovono dei personaggi che hanno smesso di pensare e di comunicare: i coniugi Smith, padroni di casa che sparlano di tutto senza parlare di niente; i coniugi Martin, irrimediabilmente stonati, che sembrano aver dimenticato di essere marito e moglie; Mary, la cameriera invadente, che durante lo svolgimento delle sue mansioni si trasforma in un detective svelando surreali verità; il capitano dei pompieri, in una veste al femminile, che è ossessionata dal suo mestirere ed è sempre alla ricerca di un fuoco da spegnere anche quando non c’è; la Pendola, dispettosa e impertinente che segna il tempo come vuole lei.
Frasi banali e senza passione creano dialoghi che vanno avanti per inerzia creando situazioni paradossali.
La commedia termina infatti com’è iniziata perché i protagonisti possono cambiare ma la vita ricomincia sempre da capo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *