Riposto (CT), 28 luglio 2019: la compagnia Le Tre Fontane di Presa in scena per beneficenza

Domenica 28 luglio alle 20.00, presso l’Anfiteatro Comunale di Riposto (Catania), serata all’insegna della solidarietà: La Speranza ed il Sorriso (nonostante tutto), con lo spettacolo di inizio estate offerto dalla compagnia Le Tre Fontane di Presa, che per l’occasione presenta Gatta ci cova,  commedia in tre atti di Antonio Russo Giusti, regia di Giovanni Proietto.
Il ricavato sarà devoluto in favore della Casa della Speranza “Viviana Lusi” di Riposto, che si occupa dell’accoglienza di persone con problematiche varie: inoccupati, senza fissa dimora, famiglie sfrattate e disagiate.

Gatta ci cova è una commedia che fornisce allo spettatore uno spaccato di realtà estremamente attuale, uno sguardo sul mondo con le sue debolezze e la sua magnanimità e che, attraverso il sorriso, riesce a penetrare nelle coscienze di tutti.
La vicenda si svolge in una fazenda di campagna e ha come protagonisti Don Isidoro e la sorella Antonia che si contendono la terra donata dal padre. Il povero don Isidoro, convinto della fedeltà della sorella, decide di lasciarle la terra credendo alle sue parole “fino a quando sarai in vita nessuno ti potrà togliere il comando della casa”. Con lui vivono due massaie, madre e figlia, ‘gna Mena e Vanna, entrambe devote a Don Isidoro. La madre è preoccupata per la sorte della figlia che non vuole più sposarsi dopo che il suo futuro marito è morto in un incidente. È proprio Don Isidoro a decidere di prendersi cura delle due povere sventurate; ma sua sorella Antonia si oppone, legata com’è alla terra. Per rimediare, promette quindi alla giovane Vanna, rimasta incinta, di sposarla, così da lasciare al nascituro il suo patrimonio. Da qui una serie di vicissitudini faranno intrecciare le sorti dei protagonisti, fino al colpo di scena finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *