Bracciano (RM), dal 24 al 27 luglio 2019: la rassegna estiva VIVACONTEA al Viva Sporting Club

Mercoledì 24 luglio alle 21.00, presso il Viva Sporting Club di Bracciano (Roma), ha inizio la prima di 4 serate consecutive di corti teatrali (e non solo) all’insegna del Teatro e del divertimento.
Sul palcoscenico si alterneranno otto compagnie aderenti al Consorzio Teatro Amatoriale che animeranno con le loro performance questa fine di luglio.

Prima serata con due spettacoli realizzati rispettivamente da Suaviter e da Opera Sensus, laboratorio della compagnia Punto & Virgola: Sorridi, di Massimo Valori per la regia di Stefano La Malfa e Sartorie pour femme (da Sarto per signora di Feydeau), regia di Agnese Torre.
Giovedì 25 serata cabaret e musica con Bucc e Lez Duet.
Ancora teatro venerdì 26 con tre corti: inizia la compagnia Senartica con Slice of death (L’ospite di Evelina), di Luca viganò per la regia di Mario Fazio; a seguire la compagnia Punto & Virgola mette in scena Psicologia infantile, di Mario Moretti per la regia di Paolo Mellucci; conclude la serata la compagnia Scacciapensieri con Voci in osteria, di M. Bufacchi, regia di Ines Pinto.
Serata interamente dedicata a Checov quella conclusiva di sabato 27: le compagnie braccianesi Il Teatro di Talia e Suaviter si alternano nel proporre quattro testi del grande drammaturgo russo: il monologo I danni del tabacco, con Riccardo Papa, regia di Marina Garroni; Una domanda di matrimonio, con Martina La Malfa, Luigi Modugno e Simone Tentoni, regia di Stefano La Malfa; Tragico controvoglia, con Riccardo Papa e Francesco Persiani, regia di Marina Garroni; L’orso, con Cristina Fiorani, Monica Mani e Stefano La Malfa, che ne cura anche la regia.

Paolo Mellucci, presidente di Con.Te.A.

Quattro serate intense e coinvolgenti in una location non nuova ad ospitare eventi teatrali e che Contea ha scelto per offrire al pubblico, al di fuori del circuito romano, i propri spettacoli.
A margine della presentazione dell’iniziativa il presidente di Con.Te.A., Paolo Mellucci, ha rilasciato una interessantissima intervista a Monia Guredda, del sito Lagone, nella quale ribadisce lo spirito sulla base del quale nasce ed opera il Consorzio Teatro Amatoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *