Viadana (MN), 8 maggio 2019: l’associazione Vecchio Borgo al teatro Vittoria

Mercoledì 8 maggio alle 21.00 l’associazione Vecchio Borgo torna a “giocare in casa”, a Viadana (Mantova), sul palcoscenico del teatro Vittoria.
In scena uno dei suoi cavalli di battaglia: Verona d’amore e d’odio, musical ispirato a Romeo e Giulietta di Shakespeare, regia di Fabio Federici Canova e Chiara Marieschi.

Un prologo nefasto.
Una morte necessaria annunciata al pubblico non appena si apre il sipario.
Una delle storie d’amore più famose di tutta la letteratura occidentale. Il popolo è consapevole e porta sulle proprie spalle la coscienza di come si svolgeranno i fatti in quattro concitati giorni.
In una Verona dilaniata da continui scontri causati dall’odio tra due famiglie, i Montecchi e i Capuleti, il giovane Romeo, rampollo di casa Montecchi, non prende parte alle zuffe e sfugge agli sguardi poiché afflitto da pene d’amore. Durante la festa in maschera organizzata a casa Capuleti Romeo e Giulietta si incontrano. Uno sguardo, un bacio e nulla sarà più come prima…
Le scene si susseguono rapide: le promesse scambiate nella magica scena del balcone, il matrimonio segreto, la tragica morte di Mercuzio e Tebaldo fino all’esilio di Romeo a Mantova.
Gli eventi precipitano. Giulietta, per sfuggire al matrimonio con il conte Paride, corre da frate Lorenzo che le propone di bere un filtro in grado di procurare una morte apparente. Romeo ne sarà informato da una lettera e i due potranno ricongiungersi e vivere il loro amore, ma il destino beffardo è in agguato: la notizia della finta morte purtroppo non arriverà mai alle orecchie di Romeo che viene invece informato della morte di Giulietta.
Nella tomba dei Capuleti il triste epilogo: la morte dei due giovani amanti. Una morte tragica, dolorosa, che però porrà finalmente fine all’odio tra le due famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *