Orgiano (VI), 16 settembre 2018: la compagnia L’Archibugio in scena

Domenica 16 settembre L’Archibugio torna alle origini, proponendo proprio ad Orgiano (Vicenza) lo spettacolo che ha segnato il debutto della compagnia: Paolo e Orgiano, testo e regia di Giovanni Florio, sulla base degli studi del prof. Claudio Povolo.

Estate 1605: la Comunità di Orgiano accusa il nobile Paolo Orgiano di una serie di efferati delitti. Soprusi, violenze, matrimoni impediti: per l’autorità veneziana è abbastanza per avviare un processo.
Possibile che queste antiche carte abbiano ispirato Alessandro Manzoni per i suoi Promessi Sposi e che la figura storica di Paolo Orgiano stia alla base del Don Rodrigo manzoniano? Così sembra suggerirci la storia di Vincenzo e di sua moglie Fiore, giovane contadina insidiata da Paolo e dai suoi bravi. Tanto più se unico a proteggere la coppia è un frate, padre Ludovico. Sullo sfondo di quel ramo dei Colli Berici che volge a meridione, si dipanano intrighi, rapimenti e duelli, in un allestimento attento al costume e alla lingua dell’ epoca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *