Intervista a Giovanni Plutino, presidente dell’Associazione Opora di Falconara Marittima (AN)

Giovanni Plutino Germanò, presidente dell’Associazione Opora, da giovane ha avuto esperienze in varie radio come ad esempio Radio Blu, Rcm, Radio Ancona eccetera.
Ha iniziato l’attività di attore spinto dalla curiosità e dalla voglia di conoscere, sin dagli anni 80.
Entra a far parte della compagnia Sorrisi e Musica dove impara i primi rudimenti teatrali.(“La vedova allegra”,”Al cavallino…” etc…) Questa esperienza e altre successive segnano la strada del soggetto.
Ha frequentato innumerevoli corsi e stage con insegnanti di altissimo livello ed è a sua volta docente.

Presidente, ci dica:

Qual è lo spirito che anima la Compagnia e per quali scopi è nata?
L’Associazione Culturale Teatrale Opora è nata nel 2011, ci siamo dati sin dall’inizio un obiettivo, per noi è molto importante, portare in scena opere di qualità. Lo facciamo con la consapevolezza dei nostri limiti perché ci piace non fare voli pindarici.
Lo spirito che anima la compagnia e la nostra passione per il teatro e la fratellanza che per questo ci unisce.

Quali sono le maggiori difficoltà che dovete affrontare?
Le difficoltà maggiori sono le spese quali affitto Teatro, Siae, manifesti, services, tecnici vari…

In che modo, in base alla sua esperienza, queste difficoltà possono essere superate?
I comuni, tutti, dovrebbero proporre le affittanze a costi simbolici. La cultura è un bene prezioso e in italia le grosse compagnie professioniste di giro fanno sopratutto cassetta. Sono convinto, (vado a vedere le altre compagnie) chi sperimenta o mette in scena lavori “preziosi” sono una buona parte delle compagnie amatoriali.

Cosa sogna, un presidente, per la sua Associazione?
La Scala! Magari! Io mi sento pienamente soddisfatto se alla fine della rappresentazione constato che il pubblico ha capito e apprezzato la storia e il messaggio che in essa è sempre visibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *