Si è conclusa a Roma la Stagione Teatrale di CON.TE.A.

di Paolo Mellucci * 

Care amiche e cari amici del Teatro,
domenica 27 maggio abbiamo chiuso il nostro ultimo sipario stagionale al Piccolo Teatro San Pio di Malafede (a Roma, n.d.r.) con grande soddisfazione ma anche con un pizzico di triatezza. Quella tristezza che ci prende alla gola quando ci si rende conto che una bella cosa è giunta al termine.
Ed ovviamente tu vorresti che non finisca mai, quell’attimo fuggente che ti crea tante emozioni e che continua ogni giorno a darti una sempre viva ragione di vita. Ecco, questo è il teatro per noi di CON.TE.A.: emozione e passione.
E noi abbiamo realizzato, da ottobre 2017 a maggio 2018 una rassegna teatrale di grande successo che ci ha sempre avvicinato alle tavole del palcoscenico per le quali facciamo tanti sacrifici nella vita.
Ma è l’ora dei ringraziamenti.
Permettetemi di ringraziare in primis le compagnie teatrali che fanno parte di CON.TE.A. e che quest’anno hanno fortemente creduto e voluto la nostra prima stagione teatrale. Senza la loro presenza e la loro passione il nostro sodalizio non avrebbe significato.
Uu grande ringraziamento va agli amici della Regione Lazio Cristian Carrara e Pierluigi Regoli che hanno creduto in questo progetto e ci hanno sostenuto sin dalla nascita della nostra associazione.
Un grazie va ai Direttori del Piccolo Teatro San Pio, Francesco De Filippo ed Alessia Di Benedetto, che hanno raccolto la sfida di CON.TE.A. e ci hanno aiutato a realizzare una stagione teatrale molto importante nel quartiere Malafede di Roma. La scoperta di questo teatro è anche grazie all’amico Romano Quattropareti della nostra “Compagnia del Caffè”. Anche per noi è stata una grande sfida portare la cultura del Teatro nelle periferie di Roma. Possiamo dire che anche questa sfida è stata vinta con grande soddisfazione per i consensi ricevuti nel territorio.
Un grazie va al Consiglio Direttivo di CON.TE.A. nelle persone di Roberto Bubbico, Stefano La Malfa, Manuela Ciferri e Sergio Spurio che con il loro lavoro e partecipazione hanno fatto sì che l’intera stagione non abbia subito intoppi a qualsiasi livello.
In ultimo, ma non in ordine di importanza, il ringraziamento va al nostro pubblico, alle migliaia di persone che si sono sedute sulle poltrone del Piccolo Teatro San Pio da ottobre fino a domenica pomeriggio. 13 opere teatrali con un totale di 35 giorni di messa in scena intensissimi!
Per una associazione come la nostra, nata nel maggio del 2016, è un risultato veramente importante. Soprattutto perché CON.TE.A. non è burocrazia, ma l’arte di fare Teatro. Ecco perché siamo risultati vincenti rispetto ad altre realtà, e di questo dobbiamo ringraziare le 15 compagnie che compongono il nostro sodalizio ed il pubblico che ha creduto in noi.
Ma ora non finisce qui.
Ora dobbiamo tornare al lavoro quanto prima per riprogettare una nuova stagione teatrale. La cosa fondamentale è credere che il Teatro possa dare gioia e possa continuare a dare emozioni.
Quanto prima vi terremo aggiornati sulle nostre prossime attività e sulle tante iniziative che stiamo per promuovere al fine di continuare a far conoscere il Teatro.
Se conoscete o fate parte di compagnie teatrali (operanti nella Regione Lazio, n.d.r.) che come noi intendono fare Teatro per il piacere di farlo condividendo tutto, dai costi delle messe in scena al pubblico, allora vi chiediamo di contattarci.
Scambiare insieme esperienze e fare rete è lo spirito che sin dall’inizio stiamo portando avanti noi di CON.TE.A.
Vi ricordo che entrare a far parte della nostra famiglia non prevede costi ma solo la voglia di condividere. Non abbiamo le finalità di altre associazioni di categoria che rispettiamo profondamente, ma abbiamo solo l’intenzione di fare Teatro insieme. Anche perché il motto della nostra CON.TE.A. è solo uno: L’unione fa il Teatro!
Grazie di cuore a tutti voi.

* Presidente di Con.Te.A., Consorzio Teatro Amatoriale 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *