“Na femmine chi li baffe” spopola alla Rassegna di Teatro Amatoriale a Poggio Moiano (RI)

Tante risate e calorosi applausi hanno accolto sabato 10 febbraio 2018 la compagnia Lu Passatempe al teatro comunale di Poggio Moiano in occasione della terza serata della Rassegna di Teatro Amatoriale della compagnia Vicolo Primo.
Una scenografia curatissima che non a caso ha ricevuto numerosi premi in molte occasioni, ha fatto da cornice ad uno spettacolo divertente e dal ritmo sostenuto che, nonostante le difficoltà della “lingua”, ha fatto trascorrere al pubblico una felice serata di Teatro.

Abbiamo incontrato Stefania Pomante, presidente della Compagnia, in una pausa durante l’allestimento della scenografia e le abbiamo rivolto le nostre 4 domande:

QUAL È LO SPIRITO CHE ANIMA LA COMPAGNIA E PER QUALI SCOPI È NATA?
La compagnia è nata per scopi ricreativi. Un gruppo di amici ha voluto condividere la passione per il Teatro. Il motto che ci unisce è “divertirci per divertire”, perchése non siamo noi a divertirci per primi, non riusciamo a trasmettere il divertimento al pubblico.
Lo spirito che ci anima è in un certo senso sintetizzato nel nostro nome: Lu Passatempe, cioè “Il passatempo”. Anche per questo, abbiamo cominciato, per passare il tempo; anche se dietro c’è tanto lavoro e tanto sacrificio.

QUALI SONO LE MAGGIORI DIFFICOLTÀ CHE DOVETE AFFRONTARE?
La nostra è una compagnia amatoriale e quindi la prima difficoltà è quella economica. E poi l’impegno che occorre per andare avanti: tutti abbiamo una famiglia e un lavoro e quindi è pesante sottrarre tempo per le prove, per intraprendere la stagione estiva, rinunciando anche alle vacanze.

IN CHE MODO, IN BASE ALLA SUA ESPERIENZA, QUESTE DIFFICOLTÀ POSSONO ESSERE SUPERATE?
Per quanto riguarda l’aspetto economico ci autofonanziamo con gli spettacoli che facciamo in giro per le piazze.
E poi abbiamo la fortuna di avere degli sponsor che ci sostengono.
Per il resto ce la caviamo soprattutto grazie dell’appoggio delle nostre famiglie, anche perché spesso della compagnia fanno parte intere famiglie.

COSA SOGNA, UN PRESIDENTE, PER LA SUA ASSOCIAZIONE?
Nella nostra associazione tutti abbiamo un ruolo importante. Quella del presidente è una figura che c’è perché ci deve essere dal punto di vista formale. Più che un presidente io mi sento una portavoce, una  referente per la compagnia. Ma tutti noi siamo pedine fondamentali.
Il mio sogno, dunque, è quello di tutti: avere sempre un copione da realizzare e da mettere in scena e trovare piazze sulle quali esibirci, perché il nostro scopo rimane sempre e comunque quello di divertirci divertendo.
Grazie quindi alla compagnia Vicolo Primo per averci dato l’opportunità di farci conoscere dal pubblico di Poggio Moiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *