L’angolo dei professionisti. 4 domande ai professionisti del palcoscenico: Federica Quaglieri

 

Intervista pubblicata il 20 settembre 2015

FEDERICA QUAGLIERI,  scrittrice, attrice di teatro, cinema e televisione.

IL TEATRO UNISCE TUTTI QUELLI CHE LO FANNO, SIA COME PROFESSIONE CHE COME HOBBY.  LEI È D’ACCORDO?
Sì, sono assolutamente d’accordo. Credo che la differenza sostanziale stia nel fatto che chi lo vive come hobby, appunto, ne coglie la sua essenza più ludica senza doversi preoccupare di altre dinamiche imprescindibili per chi, invece, ci lavora .

COME È INIZIATA LA SUA PASSIONE PER IL TEATRO?
La passione per la recitazione mi appartiene da sempre. Sin da piccolissima ho sempre saputo di voler fare l’attrice. La vera fortuna è stata che sia stato riconosciuto in me quel talento che occorreva per poter realizzare questo sogno. Oggi mi reputo una persona molto fortunata, perché ho potuto fare della mia passione più grande il mio mestiere

COSA NE PENSA DEL TEATRO FATTO DA SEMPLICI APPASSIONATI?
Io penso che il Teatro in sé sia altamente terapeutico per ognuno di noi. Aiuta in moltissimi aspetti caratteriali a conoscerci meglio e ad andare contro le nostre barriere personali. Il fatto che venga vissuto da non professionisti non muta la sostanza con cui lo si vive. Il motore che avvicina alle scene è sempre e comunque la passione . Perciò, credo che sia meraviglioso che le persone abbiano ancora voglia di giocare e di mettersi in gioco.

LE È MAI CAPITATO, DOPO AVER ASSISTITO A UNO SPETTACOLO AMATORIALE, DI PENSARE: “QUESTI QUI SONO PIÙ BRAVI DI ALCUNI PROFESSIONISTI”?
Con tutta onestà, devo dire che non ho quasi mai assistito a spettacoli amatoriali. Questo perché, essendo il mio habitat lavorativo, in genere mi muovo in luoghi dove gli spettacoli vengono realizzati da professionisti. E’ un luogo di lavoro, appunto. Perciò purtroppo non ho gli strumenti per rispondere a questa domanda. Sono però certa che alcuni dei non professionisti abbiano più talento di alcuni miei colleghi ritenuti tali. La tecnica è uno strumento, non è mai il fine. E il talento è un dono che non sempre si ha e da cui, invece, a volte si prescinde.

Per informazioni su Federica Quaglieri
Il suo sito web
Federica Quaglieri su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *