Roma, definito il cartellone della stagione teatrale 2017/2018 del Consorzio Teatro Amatoriale

Parte Domenica 15 ottobre 2018, con il partrocinio della Regione Lazio, la Stagione Teatrale 2017/2018 di Con.Te.A.
Dopo la rassegna di corti teatrali andata in scena al Teatro Petrolini nel maggio scorso, i cui incassi sono stati interamente devoluti in favore della compagnia Nuovo Teatro Amatriciano, al Piccolo Teatro San Pio di Roma si susseguiranno 13 spettacoli realizzati da alcune delle compagnie aderenti al Consorzio Teatro Amatoriale, fino alla fine di maggio 2018.
Ha dichiarato Paolo Mellucci, presidente di Con.Te.A.:
Noi della CON.TE.A. oggi siamo felici. Con la semplicità e l’amore per il teatro oggi possiamo affermare di essere felici. Il nostro sodalizio da poco ha compiuto un anno e già siamo al secondo e sugggestivo appuntamento con il teatro con una manifestazione che si preannuncia ricca di contenuti emotivi e di importanza culturale. Dopo aver realizzato a maggio una rassegna di corti che ha potuto donare al Nuovo Teatro Amatriciano un contributo economico per la sua ricrescita oggi ci troviamo alla vigilia di un cartellone teatrale che ci vedrà impegnati sul territorio regionale da ottobre a maggio.
14 compagnie della nostra CON.TEA. hanno raccolto l’invito ed hanno disegnato un percorso teatrale molto variegato e di grande impatto artistico.
Aldilà di tutto dopo solo 1 anno di militanza e di impegno culturale essere riusciti in questa impresa è per noi motivo di felicità.
Un grazie di cuore a tutte le compagnie che fanno parte della nostra CON.TE.A. per aver creduto nella genuinità e nella semplicità intellettiva del nostro messaggio.
La nostra rete culturale risponde con i fatti e l’operosita artistica alle difficoltà piuttosto evidenti in cui verte il teatro amatoriale romano e in generale quello della nostra regione.
Noi cercheremo con umiltà e abnegazione a credere nel teatro amatoriale, soprattutto continuando a confrontarci con le istituzioni cercando di far capire quanto è importante credere sempre ed ancora di più nel proseguire della nostra meravigliosa passione.
CON.TE.A. ci ha stupiti e si prepara a regalarci un anno teatrale di emozioni e gioia.
Sono veramente orgoglioso di poter affermare oggi più che mai che l’Unione fa il teatro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *