Presidente, ci dica: intervista con il presidente della compagnia Arte Nativa

Michelangelo Pastore è il presidente dell’Associazione Leonardo di Ardea, della quale fa parte integrante il Gruppo Teatrale Arte Nativa, costituito da giovani e giovanissimi “under 20”.

Presidente, ci dica.

QUAL È LO SPIRITO CHE ANIMA LA COMPAGNIA E PER QUALI SCOPI È NATA?
Può sembrare banale, ma lo spirito che ci anima (dalla sua fondazione ad oggi e spero per il futuro) è amore vero per il teatro e la mia incondizionata passione nel lavorare con i giovani e continuare con i laboratori teatrali. Il Gruppo Teatrale Arte Nativa nacque nel 1978 e l’indirizzo scelto all’eposa fu quello del teatro per ragazzi. Dal 2002 Arte Nativa fa parte dell’Associazione di Promozione Sociale Leonardo di Ardea (RM).

QUALI SONO LE MAGGIORI DIFFICOLTÀ CHE DOVETE AFFRONTARE?
Penso che le difficoltà maggiori, immagino condivise dalla maggior parte delle compagnie amatoriali, siano quelle derivanti dalla non buona disponibilità finanziaria, che limita anche la possibilità di accedere a molti spazi (teatri e non solo) costosi per noi.

IN CHE MODO, IN BASE ALLA SUA ESPERIENZA, QUESTE DIFFICOLTÀ POSSONO ESSERE SUPERATE?
Non ci montiamo la testa, siamo una piccola realtà locale e quindi non pretendiamo di portare i nostri spettacoli in teatri dove non avremmo pubblico, anche se nel passato ci siamo riusciti grazie a conoscenze e amicizie.

COSA SOGNA, UN PRESIDENTE, PER LA SUA ASSOCIAZIONE?
Il sogno, ma comunque desiderio realizzabile, è continuare finchè l’età e le forze me lo consentiranno. In seguito lasciare ai miei meravigliosi attori la gestione di tutto, accompagnandoli con la mente, con il cuore e, se lo vorranno, con qualche consiglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *